Elkann: “Hamilton pilota eccezionale”

Formula 1 Sport

Con una Mercedes così performante tra le mani Lewis Hamilton nel 2020 può raggiungere Michael Schumacher a quota sette titoli iridati vinti e superare le 91 vittorie in F1 ottenute in carriera dal Kaiser. La W11 è una vettura che non sembra avere punti deboli e il pilota inglese deve ‘solo’ preoccuparsi di battere il compagno di box Valtteri Bottas. Max Verstappen, Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno dimostrato di poter tenere testa a Hamilton, ma la Red Bull RB16 e la Ferrari SF-1000 non sembrano essere all’altezza della Mercedes in questo 2020. In Ungheria, ad esempio, in qualifica la vettura alle spalle della Mercedes è stata la Racing Point, che è stata messa ufficialmente sotto accusa dalla Renault a causa dell’eccessiva somiglianza tra la RP20 e la Mercedes W10 del 2019.

Mercedes, mai così veloci

La Mercedes, però, non è da subito stata un’arma finale in F1 da quando è rientrata ufficialmente nel Circus con un team ufficiale nel 2010. John Elkann, presidente della Ferrari, riconosce a Hamilton di aver accettato e vinto una sfida non scontata. “Hamilton è un pilota eccezionale, può diventare il più vincente di sempre – ha dichiarato Elkann intervistato da La Gazzetta dello Sport – ha saputo lavorare con concentrazione e intelligenza. Il suo passaggio dalla McLaren alla Mercedes non è stato facile. Non era ovvio e fu una scelta vincente”.

Ferrari, Elkann: “Binotto ha le competenze per aprire ciclo vincente”

Ultimamente Lewis Hamilton non si limita ad essere velocissimo in pista. Il pilota della Mercedes si sta impegnando attivamente affinché venga debellata il più possibile la discriminazione all’interno della F1. John Elkann applaude l’impegno del pilota di Stevenage: “L’impegno civile che sta portando avanti è importante e ci sta a cuore. Come ci sta a cuore il riconoscimento che Ferrari, prima e unica in Italia, ha avuto lo scorso 2 luglio con la certificazione Equal Salary per la parità di retribuzione tra uomini e donne con le stesse qualifiche e mansioni. Testimonia il nostro impegno per un ambiente di lavoro inclusivo e rispettoso delle differenze”.



Go to Source

Commenti l'articolo