Empoli: Andreazzoli “con Milan esaltarsi, divario alto”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – EMPOLI (FIRENZE), 11 MAR – L’Empoli affronta la prima in classifica. Col Milan è una gara che si presenta da sola, in particolare in anticipo serale e a San Siro. Per Aurelio Andreazzoli la sua squadra dovrà superarsi: “Dobbiamo dare il massimo di quello che possiamo, sia come squadra che come individualità. Devi augurarti anche di avere buona sorte e che loro non siano nella loro giornata migliore. Il divario è alto, ma noi dobbiamo esaltare ciò che abbiamo sotto controllo”.    Un Empoli che ci arriva non lanciatissimo, ma ormai a un passo dalla salvezza: “Io ho sempre sensazioni buone, non ho mai motivi per essere scontento. Si tratta di un gruppo che va in autonomia, noi siamo lì per questo, il gruppo non ha bisogno di tanti stimoli per lavorare”. Un Milan primo in classifica, che pensa in grande: “All’andata abbiamo affrontato il Milan con quattro punti di svantaggio dal primo posto, ora sono primi, questo significa che sono migliorati notevolmente”.    L’Empoli è reduce da un pari sofferto col Genoa: “Quella di domenica – commenta il tecnico – è stata una battaglia, mi è dispiaciuto vederla raffigurata utilizzando aggettivi per lo più negativi, ma per me è un gran bel passo avanti. Non solo per il comportamento ma per la presa di coscienza che a volte va raschiato il barile. La classifica è buona. Stiamo giocando la serie A, non giochiamo contro il Querceta o il Castagnola”.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source