Europa league: Atalanta contro Bayer Leverkusen. Roma-Vitesse in Conference

Pubblicità
Pubblicità

Dall’urna di Nyon è uscita un’avversaria da non sottovalutare per l’Atalanta, che negli ottavi di Europa League affronterà i tedeschi del Bayern Leverkusen. Meglio è andata alla Roma in Conference League dove – evitati Leicester e Marsiglia – la squadra di Mourinho affronterà il Vitesse, uno dei quattro club olandesi ancora in lizza. Le ultime due italiane nelle coppe hanno conosciuto oggi le rispettive avversarie: l’Atalanta giocherà l’andata a Bergamo il 10 marzo, così come la Roma, ma in trasferta. Ritorno il 17.    Il Leverkusen, terzo in Bundesliga, è allenato dallo svizzero Gerardo Soane. Il modulo preferito è il 4-2-3-1 ed ha nell’attacco il reparto più forte, come testimoniano le 60 reti realizzate in campionato. Il nome più noto è un ex della Serie A come Patrik Schick, al momento infortunato. La prima alternativa è l’argentino Lucas Alario, ma occhio anche al neo acquisto Sardar Azmoun, iraniano, passato al Bayer dallo Zenit San Pietroburgo nel mercato di gennaio. In Europa League ha vinto il proprio girone, incassando una sola sconfitta, all’ultima giornata contro il Ferencvaros.    Il Vitesse, squadra della città di Arnhem, è sesto in Eredivisie, a 20 punti dalla capolista Ajax. Dal 2020 in panchina siede il tedesco Thomas Letsch. In una squadra giovane (età media 23 anni) la difesa non è impenetrabile: in campionato finora ha incassato 37 reti in 23 giornate, mentre in Europa i gol presi sono stati 11 in otto partite. Quanti quelli della Roma, che però è andata a segno 18 volte contro 15. Davanti occhio a Lois Openda, 22enne belga di origine congolese, già a segno 16 volte in stagione. Nello spareggio il Vitesse ha eliminato il Rapid Vienna: decisiva la vittoria di ieri (2-0), che ha ribaltato il 2-1 a favore degli austriaci nell’andata.

   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source