c754c91b54f47bb76be09f16839fa1a0

Europei: la festa a Roma tra Football Village e Hot Spot

Calcio Sport
Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 27 MAG – Roma avrà la fan zone più estesa d’Europa per gli Europei di calcio, che si aprono l’11 giugno con la gara inaugurale Italia-Turchia all’Olimpico, stadio che ospiterà altre tre incontri del torneo. Location dai Fori Imperiali fino al Pincio, con il cuore che sarà il Football Village a Piazza del Popolo che accoglierà e intratterrà i visitatori che vorranno godersi la città durante il mese delle competizioni.    Tra gli sponsor ufficiali della Fan Zone c’è Coca-Cola, partner del torneo del 1974 e che in questa occasione ha voluto amplificarla con la campagna “quando tifiamo insieme, c’è ancora più gusto”, un invito a superare le differenze partendo da quelle calcistiche. Il torneo segnerà anche il debutto delle nuove bottiglie 100% PET realizzate completamente in plastica riciclata e che sarà possibile scoprire in un hotspot dedicato in Largo dei Lombardi. Gli altri tre previsti sono in piazza San Silvestro, piazza San Lorenzo in Lucina e piazza Mignanelli.    “Nonostante le differenze e le chiusure a causa della crisi che stiamo vivendo, la passione per il calcio ci unisce – dichiara Cristina Camilli, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Coca-Cola Italia e Albania -. In questa occasione vogliamo ribadire con forza i valori di partecipazione, unione e ottimismo di cui Coca-Cola è da sempre portatrice e invitare tutti a superare le distanze attraverso la condivisione delle nostre passioni, perchè quando tifiamo insieme c’è ancora più gusto. Quando condividiamo le nostre passioni sappiamo sempre fare squadra al meglio: questo grande evento internazionale – sottolinea Camilli – sarà l’occasione per comunicare uno dei nostri goal per la sostenibilità, con l’arrivo sul mercato della prima bottiglia Coca-Cola realizzata completamente in plastica riciclata. Un ulteriore passo per rendere sempre più concreto il concetto di economia circolare e invitare a riciclare correttamente, affinché nessuna bottiglia venga sprecata e possa tornare a nuova vita”. (ANSA).   



Go to Source