Europei:Danimarca;Hjulmand,amore per Eriksen ci ha messo ali

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – AMSTERDAM, 26 GIU – “E’ difficile credere che tutto questo sia reale. Ammiro i ragazzi e il fatto che siano dei guerrieri. Non importa chi gioca, lo fanno sempre molto bene, sono dei veri combattenti”. A mente fredda, dopo il 4-0 rifilato al Galles, il ct della Danimarca Kasper Hjulmand si lascia andare a una riflessione sulla partita e sull’ ‘anima’ della sua squadra. “Siamo un team flessibile, non tutto è stato perfetto nel corso della gara di oggi – dcie ancora Hjulmand – ma siamo migliorati, ed è una cosa che abbiamo fatto più volte. Quando ci siamo riuniti per cominciare l’Europeo eravamo ottimisti, abbiamo sempre creduto l’uno nell’altro e in questa squadra”.    Ma poi c’è stato qualcosa che ha cambiato tutto. “E’ successo il caso di Christian Eriksen – ricorda il ct dei danesi -, e in quel momento è cambiato tutto. L’attenzione nella partita è sparita, siamo entrati in campo in uno stadio completamente diverso. Avevamo dei dubbi, ma cosa potevamo fare? Ora sono solo grato che tutto sia andato bene e che le persone ci abbiano aiutato. Tutti ci hanno dato il supporto di cui avevamo bisogno, e il loro amore, per Eriksen e per noi, ci ha messo le ali”.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source