F1 | Scontro Vettel-Leclerc, l’analisi del contatto

Formula 1 Sport

Notte fonda in casa Ferrari dopo la deludente qualifica bagnata di ieri a Spielberg. Le speranze di rimonta di Sebastian Vettel e Charles Leclerc nel Gran Premio di Stiria si sono bruscamente arenate in curva 3, quando il monegasco ha azzardato un attacco fin troppo ottimistico all’interno del tedesco mettendo KO entrambe le SF1000.

Dalle prime immagini dell’incidente, la bilancia delle responsabilità pende inevitabilmente dalla parte di Leclerc, che da parte sua aveva puntato su una strategia più aggressiva con gomme Soft, con la speranza di recuperare il più possibile all’inizio dopo la penalità di tre posizioni ricevuta ieri al termine delle qualifiche.

#F1 #AustrianGP pic.twitter.com/cls6BL5d3e
— Mattzel89 (@Mattzel89) July 12, 2020

Charles ha ritardato esageratamente la staccata in curva 3, preoccupato anche dalla pressione della Racing Point di Stroll sulla sinistra, che avrebbe potuto dare senza dubbio dei problemi nei giri seguenti per via della sua elevata velocità di punta (come già accaduto sette giorni fa nel duello con Perez). Il monegasco ha provato ad evitare in ogni modo il contatto chiudendo la traiettoria, ma il sobbalzo sul cordolo lo ha lanciato contro la vettura gemella di Vettel, sradicando di netto l’ala posteriore.

Danni inevitabili anche sulla SF1000 numero 16, che ha dovuto fermarsi definitivamente dopo il cambio dell’ala anteriore per un problema al fondo simile a quello avuto lo scorso anno nel Gran Premio di Monaco.



Go to Source

Commenti l'articolo