Fiat 500, un museo tutto dedicato nel 2021

Formula 1 Sport

Un modello storico dell’automobilismo italiano come la Fiat 500 potrebbe presto godere di un museo interamente a lei dedicato. La casa automobilistica torinese potrebbe presto aprire una sala espositiva completamente dedicata a questa icona sul tetto del Lingotto. Un museo in cui verrà ripercorsa tutta la storia di questo modello, che esporrà tra i tanti esemplari anche una della più celebri opere d’arte esibite nelle gallerie del MoMA di New York: la 500 F disegnata da Dante Giacosa.

FCA, prestito di 6,3 miliardi dallo Stato

Le ultime indiscrezioni parlano del 2021 come data utile per l’inaugurazione del museo, che come detto sorgerà sul tetto dell’ex fabbrica Fiat. Possibile che le prime immagini di un’eventuale struttura possano essere rese note durante il debutto ufficiale sul mercato della nuova 500 elettrica, attualmente previsto per il prossimo 4 luglio. La diffusione del Coronavirus e l’impatto che quest’ultima ha avuto sulla società difficilmente però porteranno la casa automobilistica torinese a confermare questa data: il 4 luglio potrebbe avere comunque luogo l’esordio in forma digitale della nuova generazione del modello, ma il vero e proprio via alle vendite potrebbe essere rimandato al prossimo settembre. Un rinvio dettato non solo dall’emergenza sanitaria, ma anche dalle difficili condizioni del mercato automobilistico che a meno di un mese e mezzo da quella data non mostra grandi segnali di ripresa.

Fiat 500 elettrica, debutto il 4 luglio

Oltre alla 500 F di cui sopra, il marchio torinese è intenzionato a mettere in mostra alcuni degli esemplari più celebri che hanno fatto la storia di questo modello. Il progetto è ancora in via di definizione, ma la collaborazione con enti come il Mauto di Torino, il Centro Storico Fiat e il Fca Heritage di Torino potrebbe presto portare a compimento questa idea.

Go to Source