Fiorentin, Italiano: “Abbiamo rischiato di rovinare tutto”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – LA SPEZIA, 14 FEB – “Volevamo dare continuità alla bella vittoria di Bergamo e rimetterci a camminare in campionato. Oggi abbiamo creato i presupposti per segnare e creato occasioni”. Sono le parole di Vincenzo Italiano, al termine della partita vittoriosa sullo Spezia. La Fiorentina torna a muovere la classifica e a cullare il sogno della rincorsa sulla zona Europa. Un errore nel finale ha rischiato di cancellare una vittoria meritata. “Stavamo rovinando una grande prestazione, ma sono contento per Amrabat che è riuscito a rimediare ad un suo errore. Tutti devono essere responsabilizzati nel non perdere i duelli”.    Nel primo tempo, Piatek ha sbagliato un rigore che poteva rendere la serata più liscia. “Chi se la sente batte, io non metto paletti. Piatek è uno dei rigoristi, io non voglio scenate in campo. Grande fiducia nel battitore e se si sbaglia, nel calcio ci può stare. Gonzalez? L’ho preservato in settimana perché lo vedo bene: ha qualità, carattere e dinamismo. Corre e difende sono sicuro che si possa sbloccare sotto porta”.    Unico vero dispiacere della serata sono i fischi che i suoi ex tifosi gli hanno tributato, feriti dalla decisione di cedere alle lusinghe della Fiorentina dopo aver rinnovato il contratto poche settimane dopo. “Io non sono la persona che questa sera Spezia ha voluto rappresentare, mi è stata data una etichetta che non mi appartiene. Lo sanno tutti. Mi fermo qua”. Il riferimento era alla figurina con il numero 71 che nella smorfia significa ‘uomo di m…’. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source