Freuler si presenta, a Bologna per Sartori e Motta

Pubblicità
Pubblicità

Remo Freuler è un calciatore del Bologna dal primo settembre, ma complici la data di arrivo e gli impegni con la nazionale ha iniziato ad allenarsi con la nuova squadra solo da due giorni e questa mattina è stato presentato alla stampa. Il centrocampista 31enne è arrivato dal Nottingham Forest in prestito e racconta come la presenza del responsabile dell’area tecnica rossoblù, Giovanni Sartori, sia stata determinante per scegliere Bologna: “Mi ha voluto all’Atalanta e il direttore è garanzia di progetto: porta fortuna a chi lo prende e anche a Bologna si vede già la sua mano. Scegliere Bologna è stato facile, Sartori per è una garanzia”.    A Bergamo dal gennaio 2016 fino all’estate del 2022, Freuler ha vissuto la scalata dell’Atalanta alle gerarchie del calcio italiano ed europeo: “Servono risultati, continuità e tanto lavoro per fare quel tipo di percorso: un anno buono non basta.    Anche il Bologna ha voglia di provare a cambiare il proprio status, questo progetto mi piace”. Piace anche il nuovo tecnico Thiago Motta: “Prima di venire ho sentito i miei ex compagni dell’Atalanta, che mi hanno raccontato di quanto sia stata dura giocare contro il Bologna di Motta nella passata stagione: hanno anche perso in casa. Ho parlato anche con lui, prima di decidere, che mi ha parlato della sua idea di calcio e mi è piaciuta: a Nottingham lo scorso anno abbiamo giocato un calcio difensivo, a me piace giocare con la palla, come il mister. Anche lui è stato determinante nella mia scelta di tornare in Italia e a Bologna”.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *