Genoa: Zangrillo “nessuna promessa, pensiamo alla salvezza”

Pubblicità
Pubblicità

“Non voglio fare promesse, le mie ambizioni riguardano solo la sopravvivenza nella categoria.    Adesso dobbiamo pensare a festeggiare i 130 anni del Grifone che non li dimostra”. Così il presidente del Genoa, Alberto Zangrillo, a margine dell’inaugurazione della mostra di Marco Lodola “Il rosso e il blu”, realizzata per i 130 anni del club rossoblù e allestita a Palazzo Ducale.    “E’ una bella cosa che questo compleanno sia festeggiato in Serie A, ma ormai è già il passato e dobbiamo progettare e pensare il futuro – aggiunge il massimo dirigente della società ligure -. Il Grifone è vivo, siamo la più antica società d’Italia e dobbiamo essere bravi a meritarci questo blasone”. E parlando di società e campo prosegue: “Noi ci misuriamo sul risultato sportivo, ma penso che il Genoa stia dimostrando di essere qualcosa di più e ancora più bello. E vi faccio un esempio di poi giorni fa, i tifosi che ci hanno seguito a Torino, ad un minuto dalla fine quando abbiamo subito il gol della sconfitta, hanno tifato ancora di più. Siamo una società che vuole fare bene e vi do la mia garanzia che lavoreremo sempre per ottenere il meglio”.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *