Gol e spettacolo in Premier, City rischia poi ne fa 6

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – LONDRA, 26 DIC – Pur in formato ridotto per il rinvio, a causa di focolai Covid, di Liverpool-Leeds, Wolverhampton-Watford e Burnley-Everton, il ‘Boxing Day’ della Premier League ha comunque garantito gol e spettacolo. In primis all’Etihad Stadium, dove il Manchester City è andato sul 4-0 (dopo appena 25 minuti di gioco) contro il Leicester per poi rischiare di essere riagguantato dalle Foxes, che segnando tre reti sono andate sul 4-3 confermando di essere una squadra che non molla mai. Poi però i gol di Laporte e Sterling hanno ristabilito le distanze ed è finita con un tennistico 6-3. Per i Citizens è la nona vittoria consecutiva.    Tutto facile per il Tottenham di Antonio Conte, che batte 3-0 il Crystal Palace (in dieci nel secondo tempo per l’espulsione di Zaha) in uno dei tanti derby di Londra, mentre un altro club della capitale, l’Arsenal, passeggia e rifila la ‘manita’ (5-0) al Norwich. Perde invece il West Ham, battuto in casa 3-2 dal Southampton e ora gli Hammers sono stati scavalcati dagli Spurs dell’ex allenatore dell’Inter. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source