GP Austria 2020, la situazione dei ‘penalty points’

Formula 1 Sport

Il 5 luglio scatterà finalmente la nuova stagione di Formula 1. Dopo la lunga attesa imposta dalla pandemia di Covid-19 il Mondiale 2020 partirà dal Red Bull Ring austriaco, dove si svolgeranno i primi due GP in un back-to-back inedito per la storia del Circus. Per quanto riguarda i piloti, con la nuova stagione non cambia il sistema dei ‘penalty points’, una sorta di patente a punti sulla quale vengono segnate le varie scorrettezze commesse durante i fine settimana di gara. Il meccanismo non è mutato: i punti sono sempre assegnati da 1 a 3 in base alla gravità delle infrazioni commesse. Si possono accumulare fino ad un massimo di 12 punti, i quali restano validi per 12 mesi: una volta raggiunta questa quota scatta la squalifica per una gara.

Ricciardo e Vettel, penalità ‘cancellate’ grazie al lockdown

La pausa di circa quattro mesi tra l’inizio previsto del campionato, a metà marzo, e l’effettiva ripresa delle ostilità, ha però mutato il volto della graduatoria riferita alle penalità, visto che molti piloti hanno visto ‘scadere’ le proprie irregolarità commesse lo scorso anno, vedendosi così ripulita la ‘fedina’. Il pilota con il maggior numero di sanzioni sul groppone rimane al momento Sebastian Vettel, con cinque punti di penalità validi, mentre alle sua spalle a quota tre si trovano Daniil Kvyat e Lewis Hamilton. Complessivamente sono 11 i piloti che inizieranno la stagione con delle sanzioni ancora attive, tra cui il nostro Antonio Giovinazzi.

Pilota

Punti

Punti
Attribuiti

GP

Motivazione

Scadenza

Sebastian Vettel

5

2

Gran Bretagna 2019

Incidente

14-Lug-20

3

Italia 2019

Rientro in pista pericoloso

08-Set-20

Daniil Kvyat

3

2

Messico 2019

Incidente

27-Ott-20

1

USA 2019

Incidente

03-Nov-20

Lewis Hamilton

3

1

Germania 2019

Ingresso scorretto in pit-lane

28-Lug-20

2

Brasile 2019

Incidente

17-Nov-20

Max Verstappen

2

2

Messico 2019

Mancato rallentamento con bandiere gialle

26-Ott-20

Lance Stroll

2

2

Italia 2019

Rientro in pista pericoloso

08-Set-20

Daniel Ricciardo

2

2

Brasile 2019

Incidente

17-Nov-20

Kimi Raikkonen

2

2

Russia 2019

Partenza anticipata

29-Set-20

Charles Leclerc

2

2

Giappone 2019

Incidente

13-Ott-20

Alexander Albon

1

1

Italia 2019

Tratto vantaggio fuori pista

08-Set-20

Antonio Giovinazzi

1

1

Ungheria 2019

Ostruzione

03-Ago-20

Kevin Magnussen

1

1

Russia 2019

Rientro in pista non corretto

29-Set-20



Go to Source

Commenti l'articolo