Gran Bretagna, stretta sull’uso del cellulare alla guida

Formula 1 Sport

Il governo britannico si prepara ad una nuova stretta sull’uso del cellulare alla guida. E per questo motivo ha avviato una nuova consultazione con l’obiettivo di irrigidire le misure vigenti che limitano (ma non impediscono sempre) l’utilizzo dello smartphone mentre si è alla guida. Il governo vuole infatti che l’uso di questo strumento venga considerato illegale in ogni situazione, e non con alcune eccezioni come previsto dalle vigenti normative. Ricordiamo infatti che ad oggi in Gran Bretagna l’uso del cellulare è severamente vietato per quello che riguarda le comunicazioni interattive.

Patente e libretto: le novità del DL Semplificazioni

In parole povere, non è consentito telefonare o inviare messaggi ad altre persone nel momento in cui si è alla guida. Un divieto che però non si estende ad altre attività che non sono considerate interattive: stando alla normativa attuale, infatti, quando si è alla guida è possibile giocare con il proprio smartphone, scorrere playlist musicali, scattare foto, registrare video, e compiere una serie di attività estremamente pericolose. Insomma, ad oggi la norma disciplina solo alcuni dei comportamenti che riguardano l’uso del cellulare alla guida. Proprio per questo motivo il governo mira ad irrigidire queste misure, come testimoniato dalle parole del capo del dipartimento dei trasporti britannico Charlotte Vere: “Le nostre strade sono tra le più sicure al mondo, ma vogliamo assicurarci che siano ancora più sicure adattando la vigente legge al ventunesimo secolo”.

Autovelox in città, molti i pareri contrari

Il governo ha fissato il 2021 come deadline per l’entrata in vigore delle nuove normative. Stando alle ultime indiscrezioni riportate da Autocar, non dovrebbero essere banditi i dispositivi vivavoce, per tanto i conducenti potranno continuare a effettuare chiamate in questo modo. “I telefoni fanno molto di più che chiamate e messaggi, quindi è giusto che la legge venga modificata per stare al passo con la tecnologia – ha commentato il presidente dell’AA, Edmund King – Non ci sono scuse per prendere in mano un cellulare durante la guida, quindi siamo lieti di questa nuova stretta. Twitter, TikTok, Instagram e Snapchat possono aspettare fino a quando non parcheggi”.



Go to Source

Commenti l'articolo