Ibride ed elettriche, mercato in ripresa dopo il lockdown

Formula 1 Sport

La crisi causata dalla diffusione del Coronavirus ha portato gli italiani ad avvicinarsi sempre di più alla mobilità elettrificata. Questo almeno è quanto sostiene un report realizzato da Ecoverso, Associazione di acquisto solidale nata nel 2013 con l’obiettivo di acquistare in gruppo auto ibride ed elettriche e veicoli a basso impatto ambientale. Nei primi due mesi successivi al lockdown, quindi luglio e agosto, sono stati acquistati grazie al gruppo oltre 100 veicoli tra ibridi plug-in ed elettrici, ovvero il +78% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Boom elettriche, impatto sulla sostenibilità ambientale

Un dato interessante, che riflette alla perfezione quello che è il trend generale del mercato automobilistico delle auto elettrificate. La nuova Toyota Yaris Hybrid e la Renault Zoe 100% elettrica sono i modelli che più hanno catturato l’attenzione degli italiani in questi due mesi appena trascorsi. Ma quali italiani? Perchè la stessa Ecoverso ha tracciato un identikit sul potenziale acquirente di un’auto elettrificata. Nell’oltre 80% dei casi coloro che si dimostrano interessati all’acquisto di un veicolo a basso impatto ambientale sono uomini di mezza età, in particolare tra i 35 e i 44 anni di età. In termini geografici il nord Italia sembra quello più propenso ad accettare questa trasformazione della mobilità, o almeno così dicono il 75% degli interpellati. La speranza ora è che il trend positivo delle elettriche e delle ibride sia stato gonfiato eccessivamente dagli Ecobonus: solo il mercato potrà dare le risposte attese.



Go to Source

Commenti l'articolo