Il 21enne Veiga preferisce l’Arabia, Tony Kross ‘vergognoso’

Pubblicità
Pubblicità

Gabri Veiga non giocherà nel Napoli, ma in Arabia Saudita. Il giovane talento spagnolo, che è stato a un passo dal trasferimento ai campioni d’Italia, il prossimo anno giocherà con la maglia dell’Al-Ahli. C’è l’accordo fra gli arabi e il Celta Vigo e anche il giocatore avrebbe dato il suo ok al trasferimento.    Un cambio di programma per un giocatore così giovane convinto dall’oro arabo che ha destato molte polemiche sui social. A parlarne in questo senso è stato anche Toni Kroos, centrocampista del Real Madrid, che ha criticato aspramente l’operazione. “Vergognoso”, ha scritto Kroos commentando il post su Instagram in cui si annunciava l’imminente acquisto di Veiga da parte dell’Al Ahli.    Una beffa per il Napoli che aveva puntato forte sul centrocampista classe 2002 tanto da arrivare a offrire al Celta la cifra di 30 milioni di euro (più 6 di bonus), che l’avrebbero reso l’acquisto più costoso di questa sessione estiva in Serie A. E invece, a sopresa, ecco l’inserimento dell’Al-Ahli: lo stesso club che aveva provato a prendere Zielinski, prima del no del polacco e del rinnovo col Napoli. Pare che un ruolo importante l’abbia avuto il nuovo allenatore del Al-Ahli, Mathias Jaissle, ex Red Bull Salisburgo. Nel suo nuovo club Gabri Veiga troverà i difensori ex Serie A Ibanez e Demiral, Franck Kessié e un attacco stellare composto da Mahrez, Firmino e Saint-Maximin.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *