Il primo sistema wBMS debutta sui veicoli GM

Formula 1 Sport

L’elettrificazione della gamma General Motors passa anche dal wBMS, meglio conosciuto come Battery Management System wireless. E’ il primo sistema di questo tipo sviluppato da Analog Devices, leader mondiale nella tecnologia analogica ad alte prestazioni, che consente alle case automobilistiche di aumentare la flessibilità per scalare la produzione in serie di veicoli elettrici su un più ampio range di classi di auto. Il primo wBMS andrà ad equipaggiare i veicoli del gruppo statunitense alimentati da batterie Ultium.

Envision, produzione batterie elettriche in Francia dal 2023

I vantaggi portati in dote da questo tipo di sistema sono molteplici. A partire dalla rimozione del tradizionale sistema di cablaggio, permettendo così un risparmio fino al 90% dei collegamenti e fino al 15% del volume nel pacco batterie. In questo modo durata e precisione della batteria non vengono inficiate, grazie anche ad una migliore flessibilità di progettazione e una grande facilità di produzione. Inoltre, questo sistema permette di utilizzare la massima energia per singola cella per una migliore autonomia, supportando così non solo la sicurezza ma anche la sostenibilità delle batterie a zinco-cobalto e al litio-ferro-fosfato. Ultimo aspetto, ma non meno importante: grazie al wBMS tutti i circuiti integrati, compresi l’hardware e il software per l’alimentazione, la gestione delle batterie, la comunicazione RF e le funzioni di sistema, sono quindi incluse in un unico prodotto.

GMC, l’Hummer elettrico si muoverà come un granchio

La fornitura di questo sistema a General Motors è parte integrante di una collaborazione messa in piedi dal costruttore americano e Analog Devices. Kent Helfrich, Executive Director, Global Electrification and Battery Systems di General Motors, ha evidenziato: “La collaborazione con ADI porta la tecnologia wBMS in produzione come parte della nostra innovativa e all’avanguardia piattaforma Ultium per le batterie. La tecnologia wBMS di ADI consente un’elettrificazione estesa a tutta la nostra flotta e ci auguriamo questa importante collaborazione prosegua per poter offrire innovazione in termini di sicurezza, qualità e prestazioni per il futuro”.



Go to Source

Commenti l'articolo