Incolpevole

Formula 1 Sport

È durato solo tre curve il Gran Premio di Stiria di Sebastian Vettel. Dopo una partenza forse condizionata dalla scelta della gomma media (contro tutti i diretti rivali sulle Soft), il pilota tedesco è stato risucchiato dalla parte centrale nel gruppo, ma un attacco fin troppo ottimista di Charles Leclerc ha portato a un inevitabile contatto che ha costretto entrambi al ritiro anticipato.

F1 | Scontro Vettel-Leclerc, l’analisi del contatto

Tanta la delusione per il quattro volte campione del mondo, che puntava molto su questa gara per riscattarsi dalla mancata prestazione di domenica scorsa e per testare in pista glia aggiornamenti portati dalla Ferrari.
“Ero in curva 3, in lotta con altre due macchina – ha provato a spiegare Vettel – Charles ha preso la traiettoria interna, io ho cercato di chiudere normalmente, non mi aspettavo che provasse qualcosa lì. È un grosso peccato che sia successo questo. Avremmo dovuto evitarlo, ma onestamente io non avrei potuto fare nulla. Stavo cercando di guidare in modo conservativo per posizionare bene la mia macchina per il rettilineo successivo, ma mi sono reso conto che c’era già un danno. Non credo che ci fosse spazio per attaccare”.
“Peccato non aver potuto provare il passo gara – ha aggiunto il tedesco – Era un bonus tornare qui anche in condizioni simili, però non avremo quelle risposte. Venerdì la macchina dava buone sensazioni e sta bene in pista secondo me, anche se poi ieri abbiamo forse preso la direzione sbagliata nelle qualifiche. Peccato, perché con gli aggiornamenti mi sarebbe piaciuto fare la gara per capire che piega avevamo preso”.



Go to Source

Commenti l'articolo