Infantino: “Il 2022 sarà un anno memorabile e speciale”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 30 DIC – “Vorrei augurare un felice anno nuovo e che tutte le speranze si realizzino nel 2022: un anno di Coppa del mondo”. Comincia così il messaggio di fine anno del presidente della Fifa, Gianni Infantino. L’attenzione globale sarà sul Qatar a novembre e dicembre, poiché il torneo si terrà per la 22/a volta e la prima edizione rivoluzionaria in Medio Oriente – aggiunge -. Le finali si disputeranno in un mondo molto diverso da quello in cui la Francia ha sollevato il trofeo a Mosca quattro anni fa e sappiamo che il palcoscenico più grande di tutti offrirà speranza e ispirazione alle persone di tutto il mondo che hanno sofferto momenti difficili a causa della pandemia”.    “Allo stesso tempo – prosegue il n.1 del calcio mondiale – continuiamo a impegnare solidarietà con l’intera comunità calcistica nella nostra azione quotidiana, come stiamo facendo con il nostro ‘piano di soccorso Covid-19’, che è stato cruciale per la sopravvivenza del calcio in molte delle nostre federazioni affiliate”.    “La Fifa continuerà a lavorare sodo per essere all’altezza della missione di non dimenticare quelli che hanno più bisogno e che non hanno voce – sottolinea – proteggendo al contempo la crescita sana di tutti gli altri e del movimento calcistico globale.    Continuiamo a impegnarci per rendere il calcio veramente globale, ampliando il suo impatto sui giovani e sulla società in generale. Nel 2022 progetteremo il percorso per il futuro del calcio, rendendo il gioco adatto allo scopo nell’era moderna e assicurandoci di poter aumentare la competitività globale. Il 2022 sarà un anno speciale e memorabile”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source