Intervistatemi

Formula 1 Sport

È indubbiamente complicata la situazione di Sebastian Vettel in vista del 2021, con il tedesco che sembrerebbe in difficoltà a trovare un sedile competitivo per il prossimo campionato, dopo aver ricevuto il benservito dalla Ferrari. Il quattro volte campione del mondo di Formula 1 ha trovato numerose porte chiuse, dalla Mercedes – determinata a continuare con gli attuali piloti – alla McLaren – che gli ha preferito Ricciardo – passando per la Renault – che questa settimana ha ufficializzato Fernando Alonso.

Sono ben poche le alternative per Vettel, principalmente racchiuse in Red Bull e Racing Point, che nel 2021 diventerà Aston Martin. Entrambe le scuderie hanno pubblicamente escluso di avere spazio per l’esperto campione della Ferrari, ma dietro le quinte qualcosa si è mosso su entrambi i fronti. Nei giorni scorsi era emersa la possibilità di un rientro in Red Bull, ma nelle ultime ore è stato chiarito che il patron Dietrich Mateschitz ha ancora il dente avvelenato per il trasferimento di Vettel a Maranello nel 2015. Forse tatticamente, forse per mandare un segnale, alcuni giornalisti tedeschi hanno suggerito a Sebastian di scusarsi pubblicamente con il co-fondatore Red Bull.

Un tradimento mai perdonato

In questo quadro va inserita la richiesta avanzata dello stesso Sebastian Vettel a Martin Brundle, uno dei volti di punta di Sky Uk, di farsi intervistare giovedì 16 luglio, nel fine settimana del Gran Premio d’Ungheria. Nessun argomento tabù: “Potrai farmi qualsiasi domanda, sono piuttosto schietto in questo periodo“. Potrebbero arrivare annunci importanti, così come altri segnali mezzo stampa. Infine sempre dalla Germania, questa volta dal corrispondente della Bild, Helmut Uhl, è rimbalzata la voce di un Vettel che si sarebbe offerto di correre gratis per l’Aston Martin per il 2021, per permettere al team di rompere il contratto in essere con Sergio Perez.



Go to Source

Commenti l'articolo