Inzaghi: “Abbiamo rallentato, ma la concorrenza va veloce”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – TORINO, 13 MAR – “Abbiamo rallentato la nostra marcia, la concorrenza corre veloce: volevo vincere”.    L’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, commenta così il pareggio ottenuto in extremis con il Torino. “L’avversario era di valore, ma non sono contento – aggiunge in conferenza stampa – anche se Berisha è stato strepitoso: ha fatto grandi interventi nel primo tempo e nella ripresa su Dimarco, avessimo pareggiato prima avremmo anche potuto vincerla”.    E su Alexis Sanchez, autore del gol in pieno recupero: “Sta facendo molto bene, oggi è entrato con lo spirito giusto e ha segnato una rete molto importante” conclude Inzaghi. In casa Toro, invece, c’è grande rabbia per il rigore non concesso per il contatto Ranocchia-Belotti: “E’ inspiegabile, in tempi di Var va oltre l’immaginabile – commenta Ivan Juric – ma non voglio aggiungere altro perché altrimenti divento cattivo”.    Inoltre, c’è il rammarico per aver subito il pareggio al 93′: “Dovevamo gestire meglio quel pallone, se lo perdi o fai fallo o lo butti in rimessa laterale – la strigliata dell’allenatore – e anche questa sera ho la sensazione di spreco e incompiutezza: abbiamo perso tanti punti, questa squadra sta pagando tantissimo le disattenzioni e ci sta girando brutalmente male”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source