Juve-Milan 2-2 in California, poi bianconeri vincono ai rigori

Pubblicità
Pubblicità

Juventus e Milan hanno pareggiato 2-2 nell’amichevole giocata ieri notte al ‘Dignity Health Sports Park’ di Carson, in California, ‘casa’ dei LA Galaxy (ex squadra di Zlatan Ibrahimovic). Poi, per assegnare una vittoria che non aveva alcun valore pratico, sono stati calciati dei rigori in cui la Juve si è imposta per 4-3, grazie al proprio estremo difensore Pinsoglio che ne ha parati tre.    Inutile aggiungere che, nel corso del match, la girandola di sostituzioni effettuata da Massimiliano Allegri e da Stefano Pioli ha svuotato di significato il confronto.    Milan in vantaggio al 23′ con un colpo di testa di Thiaw su punizione calciata da Theo Hernandez. Dieci minuti dopo pareggio dei bianconeri con Danilo, dopo che Maignan aveva respinto una conclusione di Gatti. Successivamente è salito in cattedra, nel bene e nel male, Olivier Giroud, che prima ha segnato il 2-1 dei rossoneri intervenendo su un assist ‘aereo’ di Thiaw, poi ha provocato il pari della Juve deviando alle spalle del proprio portiere una punizione di Chiesa.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *