Koeman, Messi? Non bisogna vivere nel passato

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA – AFP) – ROMA, 14 AGO – Dopo l’addio di Lionel Messi, approdato al Paris Saint-Germain, l’allenatore del Barcellona, Ronald Koeman, alla vigilia dell’esordio in Liga, raccomanda di “evitare di vivere nel passato”, assicurando di “essere entusiasta della squadra”.    L’addio di Messi “è stato doloroso per tutti i tifosi blaugrana, per tutto quello che Leo ha fatto per questo club, per il tipo di giocatore che è… Ci mancherà molto perché è stato molto importante nella storia del Barca. Ma non si deve vivere nel passato. Le cose stanno cambiando e sono molto entusiasta della squadra che abbiamo quest’anno”, ha assicurato Koeman in una conferenza stampa. “Quando recupereremo gli infortunati, avremo una squadra molto forte per fare grandi cose. Da domani (domenica) non ci sono più scuse, ci saranno punti da guadagnare. La squadra è pronta, abbiamo fatto cinque settimane di preparazione in cui Leo non era già presente”, ha detto il tecnico olandese, che sta iniziando la sua seconda stagione sulla panchina catalana.    Nonostante i rinforzi di Aguero e Depay, i blaugrana sono alla ricerca di un attaccante, compatibilmente con le regole del Fair play finanziario. “Siamo un po’ stretti in avanti, quindi abbiamo parlato della possibilità di reclutare un attaccante con un profilo diverso”, ha detto Koeman, lodando i quattro giocatori (Jordi Alba, Sergi Roberto, Gerard Piqué e Sergio Busquets) che hanno accettato di ridursi lo stipendio per venire incontro alla società. (ANSA – AFP).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source