La prima Range Rover post Coronavirus

Formula 1 Sport

Jaguar Land Rover ha comunicato con grande orgoglio di aver completato la produzione della prima Range Rover i cui lavori di assemblaggio sono iniziati solo una volta che gli impianti del gruppo britannico hanno riaperto i battenti. Per la precisione ci troviamo a Solihull, proprio in Gran Bretagna, dove i dipendenti sono riusciti a completare la costruzione della vettura rispettando tutte le nuove norme di distanziamento sociale imposte.

Jaguar Land Rover, Maver: “Puntiamo su fascino, tecnologia, versatilità”

Tra le tante misure che il gruppo è stato costretto a mettere in pratica per una graduale ripresa delle attività troviamo il controllo della temperatura con telecamere termografiche, la separazione minima di due metri fra persone ove possibile oppure l’uso di dispositivi di protezione individuale nel caso in cui ciò non fosse possibile, l’introduzione di sistemi a senso unico e il potenziamento della disinfezione negli stabilimenti. Tutti i lavoratori sono inoltre dotati di visiere produttive fabbricate dalla stessa Jaguar Land Rover. “Il momento nel quale la Range Rover ha lasciato la linea è stato importante per Jaguar Land Rover, per tutti noi dell’Azienda e per tutto l’indotto – ha commentato Grant McPherson, Executive Director, Manufacturing, di Jaguar Land Rover – Ha segnato la fine dello shutdown temporaneo, e il ritorno alla normalità. Una nuova normalità, naturalmente. La salute ed il benessere dei nostri dipendenti hanno rappresentato la nostra prima preoccupazione nel prepararci a questo momento. Nei prossimi mesi, so già che, come una squadra, faremo il possibile per curare la nostra sicurezza e la salute, fisica e mentale”.

Jaguar E-Type, l’estetica al comando

E’ lo stesso gruppo britannico ad aver fatto il punto della situazione sulla ripresa della propria produzione in tutta Europa: le attività sono già ripartite a Nitra, in Slovacchia, e a Graz in Austria, mentre la scorsa settimana è tornato in funzione anche lo stabilimento di Wolverhampton che produce motori. L’impianto di Halewood, invece, ripartirà l’8 giugno prossimo, ma su un solo turno. Sono attive anche piccole unità a Castle Bromwich, in attività per il lancio dei nuovi Model Year di Jaguar Land Rover. Diversa la situazione in Cina, dove la produzione è ripartita a metà di febbraio.

Go to Source