Le Hyundai elettriche in dotazione alla polizia europea

Formula 1 Sport

Sono sempre di più le forze di polizia del nostro continente che si rivolgono a Hyundai per avere nella propria flotta esemplari elettrici appartenenti alla casa coreana. I vantaggi che queste vetture comportano sembrano convincere sempre di più anche le forze dell’ordine di tutta Europa, che a detta di Andreas Christoph-Hofmann, Vice President Marketing & Product di Hyundai Europa, vedono soddisfatte tutte le loro esigenze grazie alla qualità e alla versatilità di queste auto a batteria.

Hyundai, zero anticipo e prima rata nel 2021 su tutta la gamma

Una delle scelte più popolari sotto questo aspetto ricade sulla Kona Electric, che fa parte delle flotte delle forze di polizia di Svizzera, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito. Il motivo che più spesso porta alla volontà di dotarsi di questo tipo di vetture deriva sia dal basso impatto ambientale che da quello acustico, essendo le auto elettriche in generale molto più silenziose di quelle tradizionali. A convincere le forze dell’ordine anche i tempi di ricarica dell’auto: serve meno di un’ora per ripristinare l’80% della batteria di Kona Electric, indipendentemente dalla capacità della batteria. La polizia di Inghilterra e Germania fa affidamento anche sulle prestazioni di Hyundai NEXO, utilizzata anche dall’Italia, per la precisione dalla provincia di Bolzano, nella versione precedente ix35 Fuel Cell: il modello a idrogeno sviluppato dalla casa coreana vanta un’autonomia di 666 chilometri con una sola ricarica, garantendo comunque prestazioni ottimali come la velocità massima di 179 km/h.

E’ stata messa a disposizione delle forze dell’ordine spagnole di Bilbao e Guadalete, infine, anche la Hyundai IONIQ, il primo modello offerto dal marchio coreano nelle tre soluzioni elettrificate ibrido, ibrido plug-in e completamente elettrica. L’ultima generazione di IONIQ gode di una capacità energetica aumentata del 36% rispetto alla precedente versione, e vanta un’autonomia di oltre 311 chilometri con una sola ricarica. Grazie allo sviluppo di questi tre modelli e non solo, Hyundai conta di essere tra i primi tre produttori di veicoli elettrici a livello globale entro il 2025, con l’obiettivo di commercializzare fino a 670.000 unità a batteria ogni anno.

Go to Source