Michelin, Federica Pellegrini nuova testimonial

Formula 1 Sport

La casa costruttrice di pneumatici Michelin ha annunciato una nuova partnership con Federica Pellegrini, la campionessa olimpionica e primatista mondiale nei 200 metri stile libero ed europea nei 400 metri stile libero. La Diva, una delle maggiori campionesse italiane di nuoto e da lungo tempo sulla cresta dell’onda, sarà il volto delle campagne di comunicazione Michelin per il biennio 2020/2021 e testimonial d’eccezione dello slogan Michelin ‘Performance Fatte Per Durare’.

Le Hyundai elettriche in dotazione alla polizia europea

Marco Giuliani, Direttore Commerciale Michelin Italia, ha dichiarato: “Federica Pellegrini con la sua lunga carriera sempre al vertice rappresenta al meglio il marchio e lo slogan. La filosofia è alla base dello sviluppo dei pneumatici Michelin e coniuga la durata con prestazioni elevate dal primo all’ultimo chilometro. Questo è il nostro obiettivo, è il nostro impegno nei confronti dei nostri clienti e dell’ambiente che ci circonda“.

Per Federica Pellegrini è un ottimo momento per annunciare un nuovo sponsor, in vista del viaggio verso le Olimpiadi di Tokyo 2021. Con Michelin ci sarà un nuovo hashtag, che accompagnerà le fatiche di una delle sportive più social d’Italia visto il suo abbondante milioncino di follower su Instagram: #UnNuovoViaggio. L’hashtag in questione, secondo Michelin, sottolinea “il nuovo percorso che affronteranno insieme, con la comune determinazione, serietà nel lavoro e volontà di superare sempre i propri limiti“. La nuotatrice ha dichiarato, da parte sua, che le ha fatto piacere “scoprire qual sia l’impegno di Michelin verso la sicurezza e l’ambiente. Avere un partner eccellente è un motivo di spinta in più, in questo lungo viaggio con destinazione Tokyo: l’Olimpiade è il massimo per un’atleta. Impegnarsi a restituire il massimo a chi crede in te è anche una questione di rispetto“.

Turismo e viaggi, l’auto tornerà centrale

Federica Pellegrini sta puntando alla qualificazioni di quella che sarebbe la sua quinta Olimpiade, slittata al 2021 a causa del coronavirus. Il suo percorso d’avvicinamento verrà prolungato, e incrociando le dita approderà alla manifestazione oltre la soglia dei 32 anni. Pensando al livello prestazionale avuto nel 2019, l’età non sembra essere una barriera a possibili soddisfazioni nella vasca a cinque cerchi.

Go to Source

Commenti l'articolo