Mihajlovic, l’arbitro? non ho voglia di parlarne

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – “Non sono arrabbiato, ma dispiace per come si è messa la gara. Mi sono promesso di non parlare più degli arbitri: la mia squadra ha pareggiato la partita con l’uomo in meno, poi in nove contro undici c’è stata anche un’occasione per andare in vantaggio. In undici siamo stati superiori al Milan, loro hanno creato poco”. Così, dai microfoni di Sky Sport, Sinisa Mihajlovic commenta la sconfitta del suo Bologna contro il Milan. “I miei ragazzi devono essere orgogliosi per quanto fatto – continua Mihajlovic -, hanno dimostrato di essere forti”. Ma ora il Bologna se la può giocare con tutte le squadre? “Oggi abbiamo perso punti ma abbiamo vinto nello spirito e nel coraggio – risponde -. Mi dispiace per la squadra, alla fine i giocatori erano veramente stremati: è stato difficile giocare prima in dieci e poi in nove, non so come sarebbe finita se il Milan non avesse trovato il jolly con Bennacer”. E l’arbitraggio? “Non ho voglia di parlare di niente.    Se l’arbitro ha preso una decisione, ha preso quella giusta”.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source