Mondiali 2026: Neymar trascina il Brasile e batte record Pelè

Pubblicità
Pubblicità

Il Brasile e Neymar, che batte il record di gol di Pelè, brillano e convincono nella prima giornata delle qualificazioni ai Mondiali 2026 della Conmebol.    La Nazionale verdeoro batte 5-1 la Bolivia ed inizia nel migliore dei modi un lungo percorso fatto di 18 giornate e tanti scontri diretti. La Seleçao debutta a Belem e debutta col nuovo ct Fernando Diniz, traghettatore fino al possibile approdo di Ancelotti nel 2024: la sua prima formazione è un 4-2-3-1 con Neymar sulla trequarti, Raphinha e Rodrygo esterni, Richarlison in attacco. La partita inizia subito nel migliore dei modi per una Seleçao che domina ed esalta il pubblico di Belem, nonostante l’assenza di Vinicius Jr. Rodrygo apre le danze al 24′, confermando l’ottima forma vista nel Real Madrid, e si va al riposo con una sola rete di scarto. Nella ripresa i verdeoro si scatenano, raddoppiando con Raphinha (47′) e trovando il tris ancora con Rodrygo, che firma la sua personale doppietta al 53′.    E quasi nove mesi dopo averlo raggiunto, Neymar supera il leggendario Pelé quale miglior marcatore della Nazionale brasiliana segnando una doppietta. O’Ney prima sbaglia un rigore al 17′, ma al 61′ segna la rete, la numero 78 con la maglia del Brasile, che gli permette di staccare O’Rey, che si era fermato a 77. Non contento, al 93′ Neymar sale a quota 79 firmando la doppietta personale.   
Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *