Mondiali: Argentina-Francia sarà una finale tutta ‘europea’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 15 DIC – Argentina-Francia, la finale che domenica assegnerà il Mondiale in Qatar, sarà una sfida dai forti connotati europei. Basta scorrere i nomi dei titolati delle due formazioni per rendersi conto di come ad esempio nella Seleccion non vi siano calciatori che militano in squadre del campionato argentino. Prendiamo l’ultimo schieramento di Scaloni: il portiere Emilio Martinez veste la maglia dell’Aston Villa (Inghilterra), Molina quella dell’Atletico Madrid (Spagna), Romero gioca nel Tottenham, Otamendi nel Benfica, (Portogallo), Tagliafico nel Lione (Francia), De Paul nell’Atletico Madrid (Spagna), Paredes nella Juventus, Enzo Fernandez nel Benfica (Portogallo), McAllister nel Brighton (Inghilterra), Messi nel PSG (Francia) e Julian Alvarez nel Manchester City (Inghilterra). Atlético Madrid e Bayern Monaco saranno le due squadre più rappresentate nella finale di domenica, con 4 giocatori dei ‘Colchoneros’ (De Paul, Molina, Correa e Griezmann) e altrettanti dei bavaresi (Pavard, Upamecano, Coman e Lucas Hernandez, che però è infortunato). L’Italia sarà rappresentata da Roma, Milan, Inter e Juventus, con i bianconeri che possono schierare giocatori in entrambe le squadre (Rabiot da una parte, Paredes e Di Maria dall’altra). A tenere alti i colori rossoneri ci saranno Giroud e Théo Hernandez nella Francia, mentre per l’Inter c’è Lautaro Martinez (in panchina?), con il connazionale Dybala in rappresentanza della Roma (anche lui destinato alla panchina). La Liga è il campionato più rappresentato, con ben 16 convocati (4 dell’Atlético Madrid, 3 di Siviglia e Real Madrid, 2 di Betis, Villarreal e Barcellona). (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source