Mondiali, Dalic: “Disciplina è la chiave del nostro successo”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 10 DIC – “Abbiamo sempre creduto di potercela fare. Sapevamo che il Brasile è una grande squadra e che è difficile da battere. Tuttavia, eravamo completamente in partita, ci siamo sostenuti a vicenda e sapevamo che i nostri sforzi sarebbero stati ripagati. La disciplina è stato un elemento chiave”. All’indomani del successo ai rigori contro il Brasile il ct della Croazia, Zlatko Dalić, è intervenuto in conferenza stampa per raccontare l’impresa della sua squadra, ora in semifinale ai Mondiali di calcio.    “Siamo arrivati ;;tra le quattro migliori squadre del mondo – ha aggiunto – e siamo orgogliosi che il mondo intero abbia ammirato il nostro gioco. Quando elimini una squadra come il Brasile, non hai altra scelta che goderti il ;;momento. Abbiamo però una partita contro l’Argentina e non abbiamo molto tempo per festeggiare perché martedì si torna in campo”.    “Abbiamo dimostrato di non mollare, è un privilegio avere un tale gruppo di giovani. Cercheremo di riposare per essere al meglio in vista della partita contro l’Argentina. Sarebbe un peccato se tutti i nostri sforzi andassero in fumo se non facessimo il passo successivo. Dobbiamo fermare Messi, ma non con una marcatura fissa come non abbiamo fatto nel nostro ultimo incontro. Sappiamo quanto corre, quanto gli piace giocare con la palla tra i piedi e la chiave della nostra fase difensiva sarà la disciplina. Se ripetiamo la stessa cosa fatta contro il Brasile, cioè che siamo vicini, che stiamo accanto al giocatore, non abbiamo nulla da temere”, ha concluso Dalic. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source