Mondiali: Scaloni “Croazia temibile ma sappiamo cosa fare”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 12 DIC – “Sarà una partita molto difficile, perché la Croazia gioca da vera squadra e inoltre ha grandi giocatori. La partita contro l’Olanda è stata giocata come si doveva, sia da parte nostra che da parte olandese. In sfide come queste ci sono momenti diversi e ci possono essere polemiche.    Noi sappiamo perdere, così come sappiamo vincere”. Così Lionel Scaloni, ct dell’Argentina, alla vigilia del match contro la Croazia, semifinale dei Mondiali di calcio in Qatar, parlando in conferenza stampa. “Dobbiamo smentire tutte le cose che sono state dette su di noi, perché rispettiamo profondamente gli avversari. Abbiamo perso con l’Arabia e siamo stati zitti, abbiamo vinto al Maracanà e i giocatori si sono salutati a fine partita”, aggiunge. “Domani speriamo di dare il massimo come facciamo sempre, abbiamo il nostro modo di giocare, al di là del fatto che poi dobbiamo tenere conto di come gioca l’avversario.    Se facciamo le cose che dobbiamo fare, il percorso sarà più facile per raggiungere l’obiettivo”, sottolinea il timoniere della ‘Seleccion’. “Abbiamo osservato molto la Croazia, che ha reso le cose difficili a molte squadre – conclude -. Lavoriamo per sapere dove possiamo attaccarli e far loro del male. Modric? È un piacere vederlo giocare. Non solo per il suo talento, ma anche perché merita tutto il nostro rispetto”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source