Mondiali: Southgate, tra Inghilterra e Galles sempre rivalità

Pubblicità
Pubblicità

(Ripetizione con testo corretto alla seconda riga) (ANSA) – ROMA, 28 NOV – “Cosa significa la rivalità tra Inghilterra e Galles (rpt Galles)? Loro sono lì e noi qui (gesticola con le mani ndr). E’ come quella fra ogni altri due paesi che confinano tra di loro. E tra noi ci sono sempre rivalità e spirito competitivo”. Gareth Southgate, ct dei Tre Leoni che domani affrontano Bale e compagni risponde così a chi gli chiede, non un reporter britannico, di descrivere i sentimenti che dividono, o magari uniscono, Inghilterra e Galles, che fanno entrambe parte del Regno Unito. “Anche a livello sportivo c’è una grande rivalità – dice ancora il ct inglese -. E’ così, io vengo dallo Yorkshire e potrei dire che cè la stesa cosa nei confronti del resto dell’Inghilterra.    Comunque domani allo stadio ci sarà un’atmosfera fantastica, e non vedo l’ora”. Poi su Harry Kane, che era dato in dubbio. “Sta bene, nonostante le botte che ha preso – dice Southgate -. Tutti dicevano che aveva problemi a una caviglia, invece era il piede.    Credo che sia disponibile, e in un torneo come i Mondiali non è il caso di fare troppo turn over. Per fortuna ho in rosa 26 professionisti che capiscono certe cose, anche se mi rendo conto che poi ci sarà qualcuno che ci rimane male se resta fuori”.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source