Mondiali: Wenger, nessuna decisione su formula torneo 2026

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – DOHA, 04 DIC – “Non è ancora stato deciso come sarà strutturato il torneo dei prossimi Mondiali. Lo deciderà il Consiglio del prossimo anno”. Lo ha detto, in conferenza stampa a Doha, il capo della commissione sviluppo del calcio della Fifa Arsene Wenger parlando della prossima edizione della Coppa del Mondo, quella del 2026 in Canada, Messico ed Usa.    Sarà il primo Mondiale a 48 squadre e Wenger ha tenuto a precisare che “la formula della prima fase potrebbe essere molteplice”. E questo anche se, quando la manifestazione venne assegnata ai tre paesi ospitanti, la Fifa disse che la formula sarebbe stata quella dei 16 gironi da tre squadre l’uno con le prime due qualificate ai sedicesimi di finale.    Ma ora la confederazione internazionale, almeno a sentire Wenger, sembrerebbe aver cambiato idea ed essere in fase di riflessione. “Ci saranno 48 nazionali – ha ricordato il dirigente Fifa – ma il formato non è stato ancora deciso. C’è l’opzione dei 16 gironi da tre squadre, ma anche quella dei 12 gruppi da quattro. Oppure si potrebbe dividere il ‘tabellone’ con due prime fasi distinte da 24 squadre l’una. La decisione finale spetterà al Consiglio Fifa del prossimo anno”.    Tutto ciò perché in seno alla stessa Fifa ci si sarebbe resi conto che con la formula annunciata in un primo momento, quella dei 16 gironi da tre squadre, a una nazionale basterebbe pareggiare le due partite della prima fase per passare il turno, e questo potrebbe stimolare il calcio difensivo. Inoltre, sempre secondo questa teoria, il fatto che ogni gruppo avrebbe un numero dispari di squadre renderebbe più facili eventuali ‘biscotti’. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source