Mondiali:Spagna;De la Fuente si presenta’porterò nuovi concetti’

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – ROMA, 12 DIC – “Se c’è uno che conosce bene il presente e il futuro del calcio spagnolo, è l’uomo che è di fronte a voi. Voglio inserire nuovi concetti”. Il nuovo ct della Spagna Luis de la Fuente si presenta così alla stampa dopo aver sostituito Luis Enrique, eliminato ai Mondiali in Qatar. “Sono stato un calciatore professionista per quindici anni – ha ricordato a Las Rozas, presso la sede della federazione spagnola (Rfef).- ho giocato tredici anni in prima divisione, ho vinto coppe, campionati, sono stato internazionale in tutte le categorie tranne con la prima squadra, sono dieci anni che lavoro in federazione. Questo è il bagaglio con cui mi presento”, ha aggiunto Luis de la Fuente durante la sua presentazione A 61 anni, l’ex tecnico delle selezioni giovanili spagnole, è stato scelto per guidare la Spagna fino al 2024. Il suo contratto scatterà ufficialmente il primo gennaio 2023 e guiderà la Spagna per la prima volta a marzo 2023 per le partite di qualificazione a Euro-2024, contro la Norvegia e la Scozia.    Tornando sull’addio a Luis Enrique, il presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales ha assicurato che “non ha nulla a che fare con Twitch o i suoi tour in bicicletta…    Dovevamo solo iniziare una nuova fase. Ci siamo scambiati alcuni messaggi alla fine del Mondiale. Abbiamo un ottimo rapporto, voglio dirlo pubblicamente. Non voglio che ci siano 48 milioni di allenatori in Spagna. Voglio che ci siano 48 milioni di giocatori. Voglio riscoprire lo spirito del 2010”, ha concluso facendo gli auguri al nuovo allenatore, che vuole “stabilire uno stretto rapporto con tifosi e giornalisti”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source