Moto3 | Fenati teme il contagio: “Paddock gabbia per topi”

Formula 1 Sport

Il Motomondiale si prepara alla ripartenza studiando un piano adeguato per svolgere il maggior numero di gare in condizioni di massima sicurezza sanitaria. Le preoccupazioni, però, restano ancora molto alte e non rendono tranquilli tutti i piloti, nonostante la voglia di tornare in pista il più presto possibile.

Ai microfoni di Sky Sport, Romano Fenati ha voluto spiegare il suo punto di vista su ciò che potrebbe accadere nelle prossime settimane: “Se ci dovesse essere un infetto, è probabile che tutti prenderemmo il virus e sarebbe un macello. Dal primo all’ultimo box ci sono servizi igienici, c’è sempre un dialogo e quando si arriva al mattino attraversarli tutti. Il paddock è una gabbia per topi: non c’è dubbio che tutti vogliamo tornare a correre, ad annusare la benzina, quella sensazione nello stomaco, ma è possibile che arrivi in ​​una tuta da astronauta”.

Il pilota del Max Racing Team ha poi parlato delle aspettative per la stagione, soprattutto da un punto di vista tecnico: “Si ripartirà da zero. Per quanto ci riguarda abbiamo troppo grip, con la gomma nuova spingo troppo e faccio fatica. Soffro i primi giri e se si crea quel distacco dai primi non riesci più a recuperare. Dobbiamo lavorare per migliorare la prima parte della gara“.

Go to Source