MotoGP | Dallo spavento delle PL3 alla pole

Formula 1 Sport

La paura di un infortunio serio è stata piuttosto forte al termine delle terze libere, ma l’ok ricevuto dal centro medico ha ricaricato Fabio Quartararo, che nella Q2 di Aragon si è andato a prendere di forza la decima pole position in carriera nella master class. Un ottimo motivo per sognare l’allungo in classifica al termine della gara di domani, su una pista che per l’intero weekend ha visto la Yamaha davvero a suo agio in tutte le condizioni.

MotoGP | Aragon: botta per Quartararo nelle PL3

“Ieri ero dolorante sul fianco sinistro, oggi sul destro. Non mi sento benissimo, ma sulla moto non è andata così male – ha commentato El Diablo – Normalmente le gomme nuove sono molto efficienti, ma oggi abbiamo avuto un forte calo di grip con il posteriore. È stato davvero strano, insieme al team cercheremo di analizzare i dati e di capire il perché. Nel complesso non posso che essere contento, già nelle PL4 mi sentivo molto bene, anche nei long run, e poi sono riuscito a strappare la pole position. Speriamo in una grande gara domani: dobbiamo ancora lavorare sul ritmo, ma non siamo troppo lontani da quello che vogliamo. Penso che partire più tardi (la gara è stata posticipata di un’ora a causa delle basse temperature di questo weekend ad Aragon, ndr) sia la cosa giusta da fare perché fa molto freddo al mattino: partire più tardi è la cosa migliore per la sicurezza di tutti i piloti. Penso che possiamo lottare per il podio, ma dobbiamo vedere cosa succederà”.

Un po’ di delusione sul volto di Franco Morbidelli, che si è dovuto accontentare della quarta posizione: “Speravo di essere in prima fila, ma forse non abbiamo usato la gomma al meglio in qualifica. Partire dalla seconda fila è comunque positivo e da qui possiamo puntare a fare una buona gara. Oggi abbiamo potuto provare molte cose: questo significa che abbiamo una buona quantità di dati da analizzare per aiutarci a fare la scelta giusta. Al momento preferisco le Soft, ma vedremo cosa è meglio per la gara e guarderemo le altre opzioni disponibili. Dal ritmo di oggi e dal fine settimana fino ad ora penso che abbiamo buone possibilità di salire sul podio”.



Go to Source

Commenti l'articolo