MotoGP | Dovizioso: “Zarco-Morbidelli, traiettorie strane”

Formula 1 Sport

L’incidente tra Franco Morbidelli e Johann Zarco rischia di mettere in secondo piano il ritorno alla vittoria di Andrea Dovizioso in MotoGP. Ma la dinamica di quanto successo all’ottavo giro del Gran Premio d’Austria non può che suscitare polemiche. E anche il forlivese ha voluto dire la sua opinione nella conferenza stampa post-gara.

MotoGP | Morbidelli: “Zarco un mezzo assassino”

“Penso dobbiamo analizzare meglio quanto successo in questa corsa. Io stesso ho visto l’incidente una sola volta e – tra l’altro – ero alla fine del rettilineo. La posizione delle due moto in quel momento era veramente strana, completamente su linee differenti da quelle abituali. Per questo credo che vadano chiarite le circostanze prima dell’incidente. Va capito perché Zarco fosse in una traiettoria che non ritengo normale. Un po’ più normale la traiettoria di Morbidelli, ma entrambe le moto erano in posizione strana, ripeto. Qualcuno ha fatto delle manovre strane. E quando Zarco ha frenato è andato verso destra, cosa che noi non facciamo. Siamo esseri umani, ma noi piloti talvolta dobbiamo esserlo di meno. Perché se sei razionale, non puoi più andare oltre i tuoi limiti“, ha detto Dovizioso.

MotoGP | GP Austria: terribile incidente Zarco-Morbidelli

Proprio il ducatista si era confidato con Marc Marquez dopo la spettacolare battaglia del 2019, che lo ha visto ancora una volta vincitore. A gara chiusa, Dovizioso aveva detto al campione del mondo: “Sì, due volte alla curva 3 quando eravamo attaccati la scia faceva ondeggiare la moto…”. Marquez gli aveva risposto: “È vero, io volevo uscire di scia ma non si riusciva e ho rischiato di prenderti”. E Dovizioso, ancora: “Non so se sono le ali o cosa, ma è strano”.



Go to Source

Commenti l'articolo