MotoGP | Ducati-Dovizioso, prima offerta non adeguata

Formula 1 Sport

[Rassegna Stampa] – A breve nuovo incontro tra il manager di Andrea Dovizioso, Simone Battistella, e Paolo Ciabatti, direttore sportivo Ducati. Le parti sembrano essere non troppo vicine, nonostante la volontà di Borgo Panigale di trattenere l’esperto pilota romagnolo. Sky spiega che a giorni verrà sciolto il nodo sul futuro del ‘Dovi’, con le sirene della KTM pronte a tentarlo.

“Sono i giorni della verità. Dovizioso deve decidere se continuare il proprio cammino con la Ducati o migrare verso la KTM, mentre arriva la conferma che nel 2021 non si ritirerà […]. Sensazione percentuali: 70% Ducati, 30% KTM. Nei prossimi giorni, tra mercoledì 10 e giovedì 11 giugno, ci sarà un importante colloquio tra il suo manager Simone Battistella e Paolo Ciabatti. […] L’offerta iniziale fatta da Ducati pare non sia stata ritenuta adeguata, ma questo fa parte della trattativa. Sappiamo che non è solo una questione di soldi, ma anche di un riconoscimento personale, che difficilmente può essere normato da un contratto. […] Pit Beirer, direttore motorsport KTM, immaginiamo abbia parlato con Dovizioso a metà della settimana scorsa per spiegargli la bontà del progetto, destinato a un pilota d’esperienza come lui […]. La richiesta economica paventata a KTM sarebbe stata alta, ma non possono essere ipotizzati i premi podio, che in casa Ducati livellerebbero i compensi. […].”Sandro Donato Grosso, Sky.it

Go to Source

Commenti l'articolo