MotoGP | Morbidelli: “Non volevo ostacolarmi con Vale”

Formula 1 Sport

Il sogno di ogni pilota: poter centrare la prima vittoria in una categoria nella gara di casa, davanti al proprio pubblico. Ci è riuscito a Misano uno straordinario Franco Morbidelli, capace di guidare dall’inizio alla fine con una sicurezza impressionante il GP di San Marino e della Riviera di Rimini, portando la sua M1 del team Petronas Yamaha a transitare per prima sotto la bandiera a scacchi. Per l’ex campione della Moto2 una prima vittoria in top class arrivata davanti ai suoi tifosi, proprio nella gara che ha segnato il ritorno degli spettatori – seppur contingentati – in circuito, e battendo i suoi più cari amici nelle due ruote. Sul traguardo infatti Morbidelli ha preceduto un altro pilota cresciuto nella VR46 Academy, ‘Pecco’ Bagnaia, dopo che per buona parte della gara la sua battaglia in pista era direttamente con Valentino Rossi.

“A mio parere la gara è andata semplicemente bene – ha sottolineato con grande tranquillità Morbidelli in conferenza stampa – ho avuto una buona partenza e poi all’inizio della gara ho sentito la pressione da parte di Vale. Stavo vendendo che noi due ce ne stavamo andando e la mia preoccupazione principale era quella che non ci dessimo fastidio a vicenda, che è quello che è successo. Poi dopo qualche giro ho visto che stavo scappando via da solo, il che è stato una sorpresa ancora più grande. Quando ho visto che stavo allungando mi sono detto di mantenere il ritmo e di continuare a fare quello che potevo” ha concluso il pilota del team Petronas, risalito in maniera significativa anche in campionato grazie al ritiro del compagno di squadra Fabio Quartararo.



Go to Source

Commenti l'articolo