Motta, ricordate cosa ha fatto Sassuolo con Juve e Milan

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – LA SPEZIA, 05 DIC – “Sono fiducioso per cosa siamo stati capaci di creare. Sono convinto che segneremo molto di più se continueremo ad attaccare l’area come ho visto fare a Maggiore, Kovalenko e Gyasi. A volte la palla entra, a volte no, ma è importante anche riuscire ad arrivare fino a lì”. Così Thiago Motta dopo il 2-2 con il Sassuolo, pari subito in rimonta. “La squadra ha giocato con carattere (4 ammoniti, ndr), il Sassuolo palleggia tantissimo, ama giocare dentro il campo e i miei sono stati, almeno per un periodo, bravi a non permetterglielo. Quando hanno iniziato a trovare questo tipo di gioco, abbiamo avuto più difficoltà”.    Un punto che permette di muovere la classifica, che era ferma da tre turni. “Ci sono cose positive e cose che dobbiamo migliorare. Avendo finito in vantaggio il primo tempo e poi segnato all’inizio del secondo, sappiamo che in futuro dovremo essere capaci di portarla a casa. Però per me è un punto guadagnato, che ci tiene sulla nostra strada. Io penso positivo Certo, quando sei sul 2-0 si può e si deve gestire la partita.    Ma avevamo di fronte una squadra forte che sa giocare a calcio, che ha battuto Juve, Milan e messo in difficoltà il Napoli”.    (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source