Navi, bus, treni e aerei: le regole per viaggiare in sicurezza

Formula 1 Sport

[Rassegna Stampa] Rispetto del distanziamento sociale, uso della mascherina, divieto di assembramenti. Insomma, prudenza e prevenzione. Sono queste le regole principali per chi si metterà in viaggio per lavoro o per vacanza nei prossimi giorni. Ecco cosa cambia per chi si sposterà in treno, nave e aereo alla luce dell’ultimo Dpcm, in vigore fino al 31 luglio.

Viaggiare in tempi di Coronavirus: le regole

La regola primaria resta la prevenzione. Distanza di sicurezza, divieto di assembramenti e presidi di protezione individuale, mascherina in primis (con cambio obbligatorio ogni quattro ore). Viaggiare sicuri si può, ma con la collaborazione consapevole e responsabile di tutti […] A bordo delle navi GNV per il flusso dei passeggeri sono previsti percorsi specifici di accesso e uscita, gestendo a scaglioni anche la fase di sbarco delle auto. È stata intensificata la sanificazione degli spazi, in particolare delle aree comuni, e le sale poltrone, con capienza ridotta al 50%, hanno accessi numerati. Speciale riprogettazione dell’impianto di areazione, che privilegia l’aria diretta dall’esterno per un più efficace livello di purificazione, grazie all’installazione di filtri HEPA, usati in ambienti ospedalieri. Flussi separati e distanziamento anche nelle stazioni a maggiore frequentazione di treni e bus, con misurazione della temperatura corporea per tutti i passeggeri che viaggiano con treni a media e lunga percorrenza, AV e InterCity. Il Gruppo FS Italiane ha investito su digitalizzazione e innovazione dei sistemi informatici, soprattutto per acquisto dei biglietti (nominativi) e self check-in. Su Frecce e InterCity, un nuovo criterio di assegnazione dei posti e marker rossi sui sedili adibiti al distanziamento. E chi viaggia sugli InterCity Notte deve prenotare l’intero compartimento sia per i vagoni letto che per le cuccette. In stazione, sale d’attesa chiuse e sanificazione incrementata, così come per la flotta, con interventi particolari dedicati alla sanificazione degli impianti di climatizzazione dei treni. A chi viaggia in aereo si raccomanda di limitare al massimo i movimenti a bordo, ma torna la possibilità di portare con sé il bagaglio a mano. Gli indumenti personali […] da collocare nelle cappelliere, però, devono essere riposti in un apposito contenitore monouso, consegnato dal vettore al momento dell’imbarco.Ornella Sgroi, Corriere della Sera



Go to Source

Commenti l'articolo