Perez, un nuovo Ricciardo per Verstappen

Formula 1 Sport

Il mercato piloti si appresta a vivere un fine settimana importante in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna in programma a Silverstone. La Racing Point, infatti, dovrebbe muovere l’assalto decisivo a Sebastian Vettel e contestualmente risolvere il contratto che lega Sergio Perez alla futura Aston Martin fino al 2022. Per Checo attualmente le alternative per restare in F1 portano all’Alfa Romeo e alla Haas, ma c’è un altro team, di vertice, che potrebbe dare al messicano una grandissima chance. Si tratta della Red Bull, che ufficialmente continua a credere in Alexander Albon al punto da aver affiancato al pilota di origini thailandesi l’ex ingegnere di pista di Daniel Ricciardo Simon Rennie.

Albon: l’ingegnere di pista di Ricciardo per salvare il sedile

La Red Bull molto probabilmente è anche la prima scelta di Sebastian Vettel qualora il ritorno a Milton Keynes fosse veramente ipotizzabile, ma il tedesco dopo non aver mostrato particolare interesse all’opzione Renault deve valutare bene come muoversi dal momento che il ‘treno’ Racing Point-Aston Martin è decisamente interessante alla luce delle prestazioni offerte dalla Pantera Rosa in questo 2020 e dalla prospettiva di avere tra le mani la missilistica Mercedes W11 nel 2021 grazie al rapporto stretto di collaborazione che vige tra il team di Brackley e la scuderia guidata da Lawrence Stroll.

Tutti i temi in vista di Silverstone

L’approdo di Vettel in Racing Point appiederebbe Sergio Perez che, secondo l’ex pilota di F1 Giedo Van Der Garde, sarebbe il pilota perfetto da affiancare a Max Verstappen per ricreare quel circolo virtuoso in termini di sana concorrenza e rivalità. “Se in Red Bull sono intelligenti metteranno Sergio Perez al fianco di Max Verstappen nel 2021 – ha dichiarato l’ex Caterham alla testata olandese racingnews365.nl – Perez è più veloce di Albon, specialmente in qualifica. Albon paga mezzo secondo a Verstappen sul giro secco. Con Perez al suo fianco anche Max sarebbe spinto a dare di più come avveniva ai tempi della rivalità interna con Daniel Ricciardo”.



Go to Source

Commenti l'articolo