Pioli “Milan può essere decisivo per la mia carriera”

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 24 MAG – “Il Milan può essere la mia tappa importante, determinante, decisiva per la mia carriera. Questo mi spinge a dare il massimo al 100%, con la mia passione, con entusiasmo, con i miei sogni. Sono un positivo: credo sempre quando comincia la stagione di arrivare a successi importanti”: è l’ambizione di Stefano Pioli che, intervistato da Milan Tv, racconta la stagione rossonera culminata con l’impresa del ritorno in Champions League atteso sette anni. Decisiva è stata la vittoria sull’Atalanta, lì dove il Milan aveva toccato il punto più basso con la sconfitta per 5-0: “Sapevamo che potevamo cominciare a chiudere un cerchio. Da quella sconfitta di Bergamo abbiamo iniziato a costruire il nostro percorso, un nuovo Milan, fatto di tanto lavoro, di tanta volontà, di credere sempre sulle cose su cui abbiamo puntato. È stato un cammino bello, difficile, però stimolante e che ci ha dato ieri sera una soddisfazione incredibile. Abbiamo raggiunto un obiettivo importante attraverso un’altra grande prestazione”. E Pioli sottolinea la professionalità di tutto al gruppo, anche di chi probabilmente già sapeva di lasciare il Milan, svelando quindi che ci saranno addii oltre a quello già annunciato sui social di Mandzukic: “Fino a ieri alle 23 tutti i miei giocatori erano concentrati e motivati per ottenere un obiettivo importantissimo, sapendo, qualcuno di loro, che da oggi probabilmente avrà la possibilità di fare altre esperienze”. “Il nostro obiettivo – conclude Pioli – è confermarci, crescere.    Vincere qualcosa e farlo nel Milan sarebbe qualcosa di esaltante ma l’obiettivo è stare stabili in Champions. Io sogno di notte e lavoro di giorno affinché i sogni si possano avverare”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source