Premier: impresa Conte, batte Guardiola. E Klopp sorride

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – LONDRA, 19 FEB – La Premier League si riapre grazie ad Antonio Conte. Il Tottenham dell’ex tecnico dell’Inter è andato a vincere per 3-2 sul campo del Manchester City di Pep Guardiola al termine di un match davvero ricco di emozioni.    Quando gli Spurs sembravamo avercela fatta, e nel recupero erano in vantaggio per 2-1, al 92′ è arrivato il gol del pareggio di Mahrez su rigore, concesso dopo check al Var per il ‘mani’ di Romero. Ma non era finita perché al 95′ Harry Kane, oggi autore di una doppietta, segnava la rete del 2-3 su assist di Kulusevski, in campo dall’inizio e uno dei migliori dei suoi.    Proprio lo svedese ex Juve aveva segnato il primo gol del Tottenham, a cui il City aveva risposto con Gundogan, bravo ad approfittare di un’incertezza di Lloris. Di Kane la rete del nuovo vantaggio dei londinesi prima dei minuti conclusivi al cardiopalma.    Ora il vantaggio del City sul Liverpool si è assottigliato a 6 punti (63 contro 57) perché la squadra di Klopp, che ha una partita in meno rispetto a quella di Guardiola, ha vinto 3-1 sul Norwich nonostante il massiccio turn over (sette novità nella formazione iniziale) operato dal tecnico rispetto alla sfida contro l’Inter. Dopo il vantaggio iniziale dei canarini con Rashica, i soliti Mané e Salah hanno timbrato il cartellino, mentre la terza rete dei Reds è stata la prima di Luis Diaz con la maglia del suo nuovo club.    Si consolidano al terzo posto i campioni del mondo del Chelsea che nel derby con il Crystal Palace vincono per 1-0 con gol di Ziyech all’89’. Esordio rinviato per Eriksen nel Brentford, che non è stato convocato per la sfida poi persa 2-1 contro l’Arsenal. In crisi l’Everton, che perde anche con il Southampton (2-0) mentre il Watford di Roy Hodgson vince a sorpresa (0-1) sul campo dell’Aston Villa. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source