Quagliarella, è stata la giornata perfetta

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – GENOVA, 19 FEB – “E’ stata la giornata perfetta”.    Fabio Quagliarella con la doppietta segnata all’Empoli raggiunge quota 180 reti in serie A, 100 delle quali con la maglia della Sampdoria e a fine gara non nasconde la soddisfazione. “Mi alleno come i ragazzi di vent’anni e cerco di dare sempre il mio contributo. L’ultima goccia di sudore la verserò per questa maglia -ha detto -. Vivo sempre con grande entusiasmo e fino all’ultima giornata in cui giocherò darò sempre tutto. Quella di oggi è stata una partita difficilissima. L’Empoli mette in difficoltà chiunque, siamo stati bravi a soffrire e a portarla a casa. Sono tre punti pesantissimi e il Ferraris deve essere il nostro fortino: dobbiamo continuare così. Questa è una vittoria che ci dà fiducia”.    Elogi arrivano dal tecnico Giampaolo: “conosco Fabio da quando aveva 19 anni, con me all’Ascoli segnò il primo gol in serie A – ha ricordato il tecnico blucerchiato – . Ha tanti pregi ma ne ha uno in particolare: sa dove arrivare e quando spingere in allenamento. Per la Sampdoria è una risorsa e non si discute e la Samp non può fare a meno di Fabio. Lui è un leader indiscusso e lo ha dimostrato in tutti questi anni. I grandi giocatori nei momenti clou ci sono sempre”.    Quella conquistata oggi contro l’Empoli è stata una vittoria fondamentale per la lotta salvezza: “La posta in palio era alta – ha detto Giampaolo -, sono tre punti molto molto importanti conquistati al cospetto di un Empoli che sa giocare a calcio e che ha qualità. Un avversario giovane e reattivo che non abbassa mai il ritmo partita. il valore di questa vittoria vale tanto quanto pesa perché ci permette di respirare”. (ANSA).   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source