Racing Point guarda alla Mercedes W11

Formula 1 Sport

La Racing Point sin dai test invernali di Barcellona è balzata agli onori della cronaca in qualità di vettura clone della Mercedes W10 del 2019. L’inchiesta della FIA ha portato a 400mila di dollari di multa con 15 punti di penalità in classifica costruttori, senza i quali in questo momento il team guidato da Lawrence Stroll sarebbe al terzo posto nella graduatoria riservata alle scuderia con un punto di vantaggio sulla McLaren.

La scuderia di Woking al Mugello ha portato un musetto stretto ispirato alla filosofia Mercedes, ‘credo’ tecnico sposato anche dalla Renault ad inizio stagione con una RP20 praticamente rifatta a poche settimane dal via poi spostato ai primi di luglio per effetto della pandemia. Il terzo posto in palio grazie alla crisi della Ferrari ha portato McLaren, Racing Point e Renault a non lesinare sforzi per conquistare un piazzamento insperato che garantisce allo stesso tempo soldi e prestigio.

Mugello: novità per Renault, Racing Point e Alpha Tauri

In occasione del Gran Premio della Toscana la Racing Point di Lance Stroll ha presentato delle pance nuove che secondo il giornalista Mark Hughes rappresentano un elemento di discontinuità rispetto al ‘concept’ sul quale è stata basata la Mercedes W10 dominatrice nel 2019. Questi update prendeno spunto direttamente dalla W11 a disposizione di Lewis Hamilton e di Valtteri Bottas in questo 2020. “Il pacchetto di novità portato dalla Racing Point al Mugello ha annoverato diversi elementi – ha dichiarato Hughes durante il podcast F1’s Tech Tuesday – sidepods totalmente rimodellati, nuovi condotti dei freni anteriori, una nuova piastra terminale dell’ala posteriore e piccole modifiche al profilo degli elementi dell’ala anteriore”, elementi che strizzano l’occhio appunto alla Mercedes W11 e che erano a disposizione soltanto di Lance Stroll.

Brawn: “Esperienza di Vettel inestimabile per Aston Martin”

Da Sochi, però, anche Sergio Perez potrà contare su questi aggiornamenti e la futura Aston Martin andrà a caccia di punti pesanti per entrare in scia alla McLaren nella lotta per il terzo posto. Musica per le orecchie di Sebastian Vettel, colpo di mercato della Aston Martin per il 2021.



Go to Source

Commenti l'articolo