Regno Unito impone quarantena a chi arriva dalla Spagna

Formula 1 Sport

Il governo del Regno Unito ha deciso di imporre una quarantena di due settimane a tutte le persone che tornano nel paese provenendo dalla Spagna. La notizia è stata anticipata dal sito della BBC e dovrebbe diventare effettiva a partire dalla mattinata di domani. La decisione è maturata in seguito al crescente aumento di casi di positività al Covid-19 nel paese iberico. Questa decisione potrebbe avere ripercussioni significative anche nel mondo del motorsport, a partire dai calendari di Formula 1 e MotoGP.

F1, escluso terzo GP a Silverstone

Innanzitutto bisognerà capire se verrà o meno concessa un’esenzione legata agli obblighi lavorativi di chi partecipa ai due campionati. Se così non dovesse essere potrebbero sorgere dei problemi. La F1 correrà due gare a Silverstone, il 2 e 9 agosto, prima di trasferirsi proprio in Spagna a Barcellona, dove il GP è previsto il 16 agosto. Dopo la gara catalana il Circus si fermerebbe due settimane, per poi tornare in Belgio a fine mese. Le due settimane di quarantena tuttavia, impedirebbero a tutte le persone facenti parte della ‘bolla’ del paddock di rientrare in Gran Bretagna, paese in cui vivono e lavorano la maggior parte dei dipendenti delle scuderie.

Calendario 2020: il punto della situazione

La MotoGP invece ha deciso di far disputare la gran parte della propria stagione proprio in Spagna. Oltre alle due gare iniziali di Jerez infatti sono previsti GP tra settembre e novembre a Barcellona, Aragon e Valencia. Si verrebbe dunque a creare un problema non da poco per tutti i lavoratori inglesi presenti nel Motomondiale. Infine il rischio è che anche altri paesi possano seguire l’esempio britannico, ponendo limiti severi al collegamento con la Spagna.



Go to Source

Commenti l'articolo