Renault, 5.000 posti di lavoro a rischio entro il 2024

Formula 1 Sport

Circa 5.000 dipendenti Renault rischiano di non essere rimpiazzati. E’ quanto afferma il quotidiano francese Le Figaro, che ha spiegato come la casa automobilistica della Losanga sia intenzionata a compiere questa mossa per seguire il programma con il quale intende risparmiare 2 miliardi di euro di costi. Chiaramente si tratterà di un processo non imminente, in quanto avverrà entro il 2024.

Renault-Nissan-Mitsubishi, così si rilancia l’Alleanza

Attenzione però perchè non si tratterà di un vero e proprio licenziamento diretto: il quotidiano spiega come l’idea di Renault sembra semplicemente quella di non sostituire i lavoratori che nel giro dei prossimi quattro anni e mezzo intenderanno andare in pensione o comunque lasciare l’azienda. Resta da capire se ciò avverrà a livello globale o soltanto negli impianti francesi, dove attualmente la casa della Losanga possiede una forza lavoro complessiva di 48.500 dipendenti. La giornata di venerdì potrebbe già dare qualche risposta, visto che Renault dovrebbe svelare nuovi tagli di posti di lavoro e nuove chiusure di stabilimenti come parte del piano di riduzione dei costi.

Francia, 8 miliardi di euro per sostenere la filiera auto

Intanto dallo Stato francese non arrivano notizie incoraggianti: è vero che Macron ha previsto un maxi-piano da 8 miliardi di euro per il rilancio della filiera auto francese, ma è stato lo stesso Presidente ad aver ammesso di non aver concesso a Renault il prestito richiesto di 5 miliardi di euro.

Go to Source

Commenti l'articolo