Ricciardo ammette le trattative con la Ferrari

Formula 1 Sport

Tanti tifosi italiani lo avrebbero voluto vedere vestito di rosso nel 2021, affiancato a Charles Leclerc nella vettura che fino alla fine di questa stagione sarà occupata da Sebastian Vettel. Daniel Ricciardo invece il prossimo anno sarà un pilota McLaren e cercherà di riportare agli antichi fasti il team di Woking, prendendo il posto proprio di quel Carlos Sainz che viaggerà in direzione Maranello. Ricciardo tuttavia, intervistato dalla CNN, ha rivelato che con il Cavallino Rampante, nel corso degli anni, non sono mancate le trattative che tuttavia non si sono mai concretizzate in un effettivo accordo.

Massa: “Mi aspettavo di vedere Ricciardo alla Ferrari”

“Ci sono state discussioni già da alcuni anni – ha commento l’ex portacolori della Red Bull, capace di vincere 7 GP in carriera con il team austriaco – e questo è continuato fino ad ora. Quindi sì, non lo negherò. Ma ovviamente [il trasferimento] non è mai stato realizzato”. Ricciardo però non ha saputo dare una vera e propria risposta sul perché le trattative con la Ferrari non siano andate a buon fine: “In realtà non lo so e non ho mai davvero scelto di andare troppo in profondità sulla questione. Tutti dicono che sarebbe una buona scelta, ovviamente per via del mio nome e di tutte queste cose di contorno, ma io provo a non farmi coinvolgere dall’aspetto emotivo in ogni tipo di situazione”.

Seidl: “Ricciardo non sarà la prima guida”

Il 30enne di Perth, in ogni caso, è sembrato non avere rimpianti per quello che sarebbe potuto essere: “Vedo che Carlos è adatto alla squadra. Quindi non guardo realmente a queste vicenda pensando ‘perché non io?’ La vedo solo come: sì, Carlos ha avuto un 2019 molto forte. Lui è molto richiesto in questo momento e credo che sia adatto a dove si trovano loro in questo momento”. L’approdo in McLaren, che potrà godere dei motori Mercedes nel 2021, segnerà per Ricciardo il passaggio al terzo team diverso in sole quattro stagioni

Go to Source

Commenti l'articolo