Sainz, il sorriso ritrovato

Formula 1 Sport

Sarà una quarta fila tutta color papaya quella che si vedrà nella griglia di partenza del Gran Premio di Spagna domani a Barcellona. Le due McLaren infatti hanno chiuso le qualifiche in Catalogna in settima ed ottava posizione, riuscendo a mettersi alle spalle nel Q3 la Ferrari di Charles Leclerc. L’aria di casa ha fatto particolarmente bene a Carlos Sainz. Il pilota spagnolo infatti non si è solo tolto la soddisfazione di battere il futuro compagno di squadra in Ferrari, ma anche di precedere per appena 40 millesimi il suo attuale compagno di box, Lando Norris, che fino ad oggi lo aveva battuto in quattro occasioni su cinque.

GP Spagna 2020 – La griglia di partenza

“Questa è stata una buona qualifica complessivamente – ha commentato il pilota iberico alla fine della giornata – la settima piazza è una buona posizione di partenza, ripartiremo da lì. Dopo i problemi del passato fine settimana abbiamo deciso di cambiare il motore e sembra che il problema sia stato risolto. Domani sarà una gara interessante con queste temperature calde – ha aggiunto ancora Sainz, concentrando poi la sua attenzione sul duello con le Racing Point – credo che oggi fossero fuori portata, ma domani non avranno le modalità di motore che sappiamo hanno le Mercedes. Quindi speriamo di poterli mettere sotto pressione. C’è anche una Renault forte che oggi non è stata in grado di mettere tutto insieme. Infine anche la Ferrari sembra aver messo insieme quello che serve per la gara”.

“Sono abbastanza felice – ha commentato anche Lando Norris a fine sessione – dopo ieri non ci aspettavamo di riuscire ad entrare in maniera così diretta nel Q3, eravamo ancora molto vicini. Come potete vedere la lotta è ancora ravvicinata. Durante la notte abbiamo mostrato alcuni miglioramenti che ci hanno permesso di estrarre un po’ di più dalla macchina” ha concluso il talento inglese.



Go to Source

Commenti l'articolo