Sainz: “La miglior qualifica nelle peggiori condizioni”

Formula 1 Sport

C’è un futuro pilota Ferrari soddisfatto di questo sabato di qualifiche al Red Bull Ring all’insegna della pioggia. Se Charles Leclerc è stato eliminato in Q2 e Sebastian Vettel non è andato oltre la decima posizione, Carlos Sainz ha invece portato la McLaren in terza posizione alle spalle di Lewis Hamilton e Max Verstappen, ma davanti al leader del mondiale Valtteri Bottas. Sainz scatterà dalla stessa posizione in cui è partito Norris domenica scorsa, senza beneficiare però delle tre posizioni di penalità scontate allora da Lewis Hamilton.

Norris: “La Racing Point dovrebbe preoccupare anche la Mercedes”

Lo spagnolo era chiamato a rispondere al podio del compagno di box e, almeno in Qualifica, Sainz ha lanciato un segnale forte a Norris, al team e a tutta la F1 che lo attende alla prova del nove in Ferrari a partire dal 2021. “È bello centrare la mia miglior qualifica nelle peggiori condizioni possibili – le parole di Carlos Sainz – è stato veramente stressante, una sessione lunghissima conclusa con una Q3 all’insegna dell’acquaplaning. Abbiamo spinto praticamente alla cieca, senza vedere nulla davanti né dietro, senza sapere se saremmo stati di intralcio a qualcuno o se ne avremmo trovato noi a nostra volta”.

GP Stiria 2020, la griglia di partenza

Un sabato in cui i piloti hanno fatto la differenza, come è riuscito a Sainz: “Siamo sicuramente andati oltre ogni rosea speranza e domani sarà difficile confermarsi, vedremo come andrà la gara, il passo delle PL2 non era male, ma gli avversari non mancano e sarà difficile lottare con loro”.



Go to Source

Commenti l'articolo